Centro Studi Repubblica Sociale Italiana
Incontro: Dagli abissi della Storia PDF Stampa E-mail
Scritto da Redazione   
venerdý 07 agosto 2015

Venerdì 7 agosto 2015, ore 20.00 Sala dei Provveditori presso il Municipio di Salò

 

 Sample Image

 

 

Le acque bresciane del Lago di Garda conservano diversi elementi di interesse storico ed archeologico, testimonianze  del secolare  rapporto  tra  l’uomo  e  le  acque  del  Benaco  e,  in  particolare,  di  alcuni  dei momenti più importanti della storia d’Italia, soprattutto per il passato più recente. Laumento del numero dei   subacquei   e  l’evoluzione   della tecnologia dell’immersione   hanno   reso   questo   patrimonio   oggi accessibile a molti, mettendo allo stesso tempo in evidenza la sua fragilità. 

 

 

In questa circostanza si intende portare alla conoscenza del pubblico, per la prima volta, alcune delle più interessanti scoperte storiche effettuate  nelle acque del lago negli ultimi anni, condividendo  immagini  e filmati  realizzati  sia  dal Gruppo  dei  Volontari  del  Garda,  che  da  cineoperatori  professionisti  (Roberto Rinaldi). La serata sarà anche l’occasione per presentare i filmati relativi alla scoperta, effettuata proprio in questi giorni, del motoscafo affondato nel 1935 durante la “Coppa dell’Oltranza”.

 

Inoltre, anche grazie alla collaborazione con il Nucleo Tutela Patrimonio Culturale dell’Arma dei Carabinieri e la Capitaneria di Porto, saranno affrontati i temi della tutela, della salvaguardia e della valorizzazione dei beni sommersi.  

 

Alla base dell’iniziativa vi è la convinzione di poter coinvolgere il pubblico di subacquei e non subacquei in un  vasto  progetto  di  cittadinanza  attiva,  che  consenta  non  solo  di  rendere  sempre  più  conosciuti  e accessibili   i   fondali   del  Garda,   una   delle   zone   d’Italia   a   più   alta   frequentazione   di   appassionati dell’immersione, ma anche di attivare l’interessamento dei singoli nei processi di tutela e salvaguardia delle testimonianze sommerse, al fine della fruizione solidale e del godimento comune del patrimonio collettivo.  

 

A questo primo evento, patrocinato dall’Amministrazione  Comunale di Salò Assessorato alla Cultura, che per l’occasione ha messo a disposizione la prestigiosa sede della Sala dei Provveditori, prenderanno parte i rappresentanti della Soprintendenza Archeologia della Lombardia, del Nucleo Tutela Patrimonio Culturale dell’Arma dei Carabinieri, della Capitaneria di Porto, del gruppo Sommozzatori dei Volontari del Garda, del Centro Studi e Documentazione RSI e del Gruppo di Cultura Marittima Navale dell’Associazione  di Tecnica Navale Italiana.  

 

Ultimo aggiornamento ( venerdý 07 agosto 2015 )
 
< Prec.   Pros. >