Skip Navigation
 

Libri

ELENA PALA, Garibaldi in camicia nera Il mito dell'Eroe dei Due Mondi nella Repubblica di Salò. 1943-1945

Carrello

Quant.:
il mio carrello
Prezzo:14.00euro
stampastampa pagina
Garibaldi √® forse l'unico ¬ęPadre della Patria¬Ľ che in questi 150 anni √® stato sempre sugli scudi della politica, adottato dalle opposte fazioni quale mito addirittura costitutivo della loro identit√†. La poliedricit√† delle sue esperienze umane e politiche √® stata rimemorizzata secondo i pi√Ī diversi clich√©. Moderati e democratici, monarchici e repubblicani, interventisti e anti-interventisti, fascisti e antifascisti, ¬ęragazzi di Sal√≤¬Ľ e partigiani: nessuno si √® sottratto al bisogno di farne una propria icona per costruirsi un passato nobilitante. Del mito dell'Eroe dei Due Mondi esiste gi√† una nutrita letteratura. Alla fine √® rimasto in ombra il solo Garibaldi della Repubblica sociale italiana, in cui l'esule di Caprera viene elevato a modello di combattente per l'¬ęonore della nazione¬Ľ: icona di una ¬ęcausa giusta¬Ľ per i volontari di Sal√≤, non conta se condannata dalla storia. Manifesti, volantini, quadri, francobolli, illustrazioni di sussidiari documentano un'immagine inedita di Garibaldi, ricostruita secondo gli stilemi della propaganda fascista, che lo volle semplice contadino, umile lavoratore, generoso combattente, italiano vero.