Centro Studi Repubblica Sociale Italiana
Al via la seconda edizione del Garda Lake History Festival PDF Stampa E-mail
Scritto da Redazione   
martedý 21 novembre 2023

Conferenza Stampa

 

Presentazione della 2^ Edizione del Garda Lake History Festival

 

Martedì 28 novembre 2023, ore 11, Sala Sant’Agostino, Palazzo Broletto, Brescia

 

Oggi martedì 28 novembre 2023, ore 11, presso la Sala Sant’Agostino di Palazzo Broletto a Brescia si tiene la Conferenza Stampa di presentazione della 2^ Edizione del Garda Lake History Festival organizzato dal Centro Studi Rsi di Salò.

 

Intervengono:

Roberto Chiarini e Elena Pala, Centro Studi Rsi Salò

Francesca Caruso, Assessore alla Cultura e Autonomia Regione Lombardia

Nicoletta Bontempi, Presidente Fondazione Provincia di Brescia Eventi

Lisa Cervigni, Direttrice MuSa di Salò

 

Roberto Chiarini e Elena Pala (Centro Studi Rsi)

 

«Il Centro Studi Rsi ha incentrato l’attività del 2023 sulla valorizzazione delle fonti storiche conservate presso il proprio Archivio Storico e presso le connesse Emeroteca e Biblioteca presenti all’interno della sede del Centro e su una loro maggiore fruizione affinché possano essere anche volano di sviluppo culturale del territorio provinciale, lombardo e nazionale. Il Progetto 2023 del Centro Studi Rsi si intitola, infatti, «Open to our History».

Queste le finalità perseguite: rafforzare il ruolo culturale scientifico del Centro Studi Rsi attraverso il rispettivo patrimonio documentario, investire in una comunicazione a sostegno della promozione culturale rivolta specie alla next generation, sviluppare l’educazione alla storia attraverso laboratori/guide rivolte alle scuole, innovare tecnologicamente i processi di conoscenza storica e di valorizzazione, infine valorizzare le risorse umane giovanili attraverso contratti a tempo determinato retribuiti.

          Molteplici le attività già realizzate:

-         curatela della sezione della Rsi del MuSa https://museodisalo.it/lultimo-fascismo-1943-1945-la-repubblica-sociale-italiana/ e del relativo catalogo bilingue: https://www.lacompagniamassetti.it/shop/storia/lultimo-fascismo-1943-1945-la-repubblica-sociale-italiana/ ;

-         organizzazione di laboratori didattici presso il Centro;

-         corsi di formazione per guide turistiche sulla sezione della Rsi del MuSa;

-         visite guidate alla sezione Rsi del MuSa.

La 2^ edizione del Garda Lake History Festival mira a realizzare gli obiettivi enunciati.

Il Centro Studi Rsi ha organizzato la prima edizione del Garda Lake History Festival nel 2019 presso il MuSa di Salò.

In questa 2^ edizione il Centro ha scelto per il proprio Festival la medesima sede di quattro anni fa e gli ha dato lo stesso taglio storico-culturale con una fruizione sia in presenza sia a distanza con dirette streaming tramite il canale YouTube del Centro Studi Rsi (https://www.youtube.com/@centrostudirsi6015 ).

Sarà strutturato in due settimane dal 2 al 17 dicembre e sarà volto ad approfondire due temi principali: la storia della Rsi unita al tema di grande attualità della musealizzazione della storia e la promozione alla lettura e la diffusione del libro nel regime fascista.

Si rivolge alle scuole e al pubblico generico. Si mettono a disposizione per le scuole 300 ingressi gratuiti e visite guidate gratuite alla sezione museale sul periodo storico della Rsi presso il MuSa di Salò curata da referenti del Centro Studi, per il pubblico generico 400 ingressi gratuiti e visite guidate gratuite sempre alla sezione museale della Rsi. Ecco il calendario delle visite guidate grauite con relativi accessi gratuiti:

 

_ dal 2 al 16 dicembre

   Target: 300 studenti, articolati in 12 gruppi/visite guidate di 25 studenti

_ dal 2 al 16 dicembre

   Target: 450 visitatori, così articolati:

_ 2 dicembre, h. 11.30, h. 14.30

   Target: 50 visitatori

   2 visite guidate

_ 3 dicembre, h. 14, h. 15

   Target: 50 visitatori

   2 visite guidate con i curatori

_ 8 dicembre, h. 11, h. 12, h. 14, h. 15.30

   Target: 100 visitatori

   4 visite guidate

_ 9 dicembre, h. 11, h. 12, h. 14, h. 15.30

   Target: 100 visitatori

   4 visite guidate

_ 10 dicembre, h. 11.30, h. 14.30

   Target: 50 visitatori

   2 visite guidate

_ 16 dicembre, h. 11.30, h. 14.30

   Target: 50 visitatori

   2 visite guidate

_ 17 dicembre, h. 11.30, h. 14.30

   Target: 50 visitatori

   2 visite guidate

 

 

Per prenotazioni: Indirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo

 

Questo il calendario delle attività:

http://www.centrorsi.it/notizie/images//glhf%20_%20a5%20_%2007%20dic.pdf

 

 

All’interno del Festival il Centro Studi Rsi ha rifatto il materiale di comunicazione relativo alle targhe del percorso storico-turistico sui luoghi presenti a Salò che durante la Rsi ebbero una funzione istituzionale e militare, realizzate dallo stesso Centro nel 2008 insieme al Comune di Salò. Si sono rinnovate le grafiche dei pannelli e la brochure http://www.centrorsi.it/notizie/Convegni/La-nuova-brochure-del-percorso-pedonale-storico-turistico-dei-luoghi-della-Rsi-a-Salo.html La brochure bilingue è stata stampata in duemila copie messe a disposizione anche degli info point comunali e del MuSa di Salò.

Il Festival è reso possibile grazie alla collaborazione con il MuSa di Salò e con la Cooperativa La Melagrana.

Il festival è sostenuto da:

Assessorato alla Cultura e Autonomia Regione Lombardia

Provincia di Brescia

Comune di Salò

Fondazione Provincia di Brescia Eventi – HU-BS Martinengo

Camera di Commercio, Industria e Artigianato di Brescia

Centrale del Latte di Brescia

 

 

Francesca Caruso (Assessore alla Cultura e Autonomia Regione Lombardia)

Musealizzare la storia: è questa la più importante iniziativa che da tempo mette in campo il Centro Studi RSI di Salò. Il programma delle iniziative si è arricchito negli anni grazie al confronto, al dialogo ma soprattutto all’apertura e alle suggestioni dei numerosi studiosi coinvolti.

Open to our history: un titolo che ci fa immergere in una lettura della storia con il solo obiettivo di guardare i tanti punti di vista differenti, in un vero e proprio percorso di valorizzazione delle fonti storiche.

La realizzazione di un catalogo bilingue ricco di immagini e documenti va a testimoniare l’importante missione di divulgazione e di conservazione del Centro Studi.

Promuovere la memoria storica, coinvolgendo i giovani in attività di laboratorio, è forse la sintesi migliore di quello che vuole essere il Centro Studi Rsi.

Ringrazio, infine, tutti coloro che lavorano quotidianamente per rendere possibile questo lavoro per la crescita delle nostre comunità territoriali.

Proprio per questo Regione Lombardia sostiene il Centro Studi Rsi nella sua attività di valorizzazione culturale e di diffusione della memoria storica.

 

Nicoletta Bontempi, Presidente Fondazione Provincia di Brescia Eventi, HU-BS Martinengo

La provincia di Brescia è senza dubbio un patrimonio sotto ogni punto di vista. Da quello paesaggistico a quello storico-culturale, fino a quello turistico ed enogastronomico, con vere e proprie eccellenze come quelle che ritroviamo sulle sponde del Lago di Garda. Promuovere modalità multimediali di comunicazione, centrata su allestimenti scenografici, videomapping, installazioni audio e di light design, insieme a dirette streaming consolida l'intento di Fondazione Provincia di Brescia Eventi di sostenere attività culturali che valorizzino la provincia, con la possibilità di superarne i confini, rivolgendosi in particolare alla next generation, il futuro di tutti noi.

 

Lisa Cervigni, Direttore del MuSa di Salò

Il Comune di Salò e il MuSa accolgono con molto piacere questa seconda edizione del progetto Garda Lake History Festival promosso dal Centro Studi Rsi. «Dopo l'inaugurazione lo scorso giugno della nuova sezione permanente L'ultimo fascismo 1943-1945. La Repubblica Sociale Italiana», spiega Alberto Pelizzari, presidente della Fondazione Opera Pia Carità Laicale che gestisce il Museo di Salò, «il nostro museo, grazie alla partnership con il Centro Studi all'interno di questo progetto, rafforza le proprie potenzialità e arricchisce l'offerta culturale al pubblico e alle scuole. Non possiamo che essere grati a Roberto Chiarini e ad Elena Pala per aver coinvolto il MuSa in questa nuova edizione del Festival, che auspichiamo possa diventare un appuntamento costante anche per gli anni futuri».  

 

 

 

Press Office

Elena Pala Indirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo

 

Photo Credits

Andrea Riviera

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Ultimo aggiornamento ( martedý 12 dicembre 2023 )
 
< Prec.   Pros. >